Sito Epatite C
Sito Epatite B
Portale Epatite e malattie del fegato
Sito Steatosi
Sito Cirrosi
Sito Tumori
Sito Trapianti
Nuovi Farmaci
Malattie autoimmuni

Colangiti ricorrenti

Colesterolo e trigliceridi alti in colangiti ripetute.
L'intervento in VRL per l'asportazione dei calcoli alla cistifellea non è andato troppo bene. Dopo una infezione sui transiti chirurgici, con chiusura delle ferite dopo alcuni mesi di medicazioni, a distanza di 8 mesi risultava una formazione discoide di 6 cm. di diametro nella loggia epatica, che parve essersi risolta dopo ripetuti trattamenti con Rocefin 1gr. i.m. Da allora ho però convissuto con coliche all'ipocondrio destro e sensazione pungiforme ai movimenti di flessione dell'addome, motivo per il quale ho dovuto interrompere le attività sportive. Dopo circa 12 anni sono comparsi degli episodi di colangite con febbre alta e una RMN ha evidenziato la presenza di un moncone del dotto cistico, mentre è in dubbio se si sia formata una fistola (l'ecografia mostrava aria nelle vie biliari, non dilatate). Adesso devo ripetere l'RMN. Il chirurgo mi ha detto che ecluderebbe l'ERCP ma che essendo passati così tanti anni bisogna vedere cosa può fare. Gli episodi di colangite vengono trattati con Rocefin i.m. ma ora si verifica anche un progressivo aumento di colesterolo (212) e trigliceridi, con riduzione del colesterolo "buono" (40). Purtroppo negli anni sono anche diventata obesa, (forse a causa di un adenoma ipofisario che secereneva prolattina, ora rientrata nella norma) e la mancanza di attività fisica. Vorrei gentilmente sapere se un integratore tipo il Realsil (a suo tempo prescrittomi da un gastroenterologo) può essere efficace per regolare i livelli di colesterolo e trigliceridi, tenendo conto che seguo un'alimentazione corretta e non bevo alcol. Non vorrei assumere statine, perciò chiedo se oltre a rivedere ulteriormente la dieta, esistono altri integratori che possono aiutarmi un po'. Grazie. PRECISO che se la domanda deve essere pubblicata sul sito web, rinuncio alla risposta, perchè tengo molto alla riservatezza. Rispondetemi solo se potete farlo esclusivamente per e-mail, senza pubblicare il quesito sul web. Grazie.
L. RotaS. FagiuoliStaff Sanitario USC Gastroenterologia, Epatologia e Trapiantologia
ASST Papa Giovanni XXIII Bergamo

Questo parere non ha valenza di consulto medico e non può sostituire il colloquio, la visita e l’esame della documentazione medica del paziente.

Buonasera secondo le modalità richieste non è possibile fornire alcuna risposta

Vuoi ricevere aggiornamenti su questo argomento? Iscriviti alla Newsletter!

Quando invii il modulo, controlla la tua casella di posta elettronica per confermare l’iscrizione